Carissimo viaggiatore, in questo momento la mobilità fra paesi è ancora ridotta e i nostri viaggi devono essere rimandati ancora per un po’.

 

Ma non ci scoraggiamo, vaccini e tamponi più facilmente accessibili stanno piano piano migliorando la situazione e ci daranno la possibilità di poter viaggiare con sempre maggior sicurezza e frequenza.

 

Al momento agli italiani non è permesso viaggiare in paesi Extra UE per turismo (solo per motivi di necessità o lavoro). E’ possibile farlo in paesi dell’area Europa/Schengen e in alcuni altri stati indicati sul sito “Viaggiare Sicuri” della Farnesina.

 

Ogni paese poi ha introdotto le sue regole d’ingresso. Nella maggior parte dei casi viene richiesto un tampone negativo eseguito entro le 72 ore prima del viaggio, con risultato tradotto in inglese. Altri paesi oltre al tampone impongono una quarantena che va da 5 a 14 giorni, altri ancora impediscono comunque l’accesso a chi arriva dall’Europa.

 

Perciò per un verso o per un altro, viaggiare in questo momento è difficile e in alcuni casi anche non consigliato, ma governi e organizzazioni del settore stanno lavorando per l’apertura di corridoi turistici e regole omogenee, per fare in modo che si possa ripartire tutti il prima possibile in sicurezza.

 

Per chi dovesse prendere un volo, ricordiamo che sono ammesse a bordo soltanto mascherine di tipo chirurgico o FFP2, senza valvole. Non si può quindi volare con la mascherina di stoffa, e per i viaggi più lunghi occorre cambiare mascherina ogni 4 ore.  Anche in aeroporto bisogna indossare la mascherina sempre.

 

La Comunità europea ha da poco implementato una mappa con colorazione dei paesi in base al nr di positivi/nr di abitanti (ogni 100.000 abitanti). Questa mappa sarà costantemente aggiornata per monitorare la situazione e speriamo anche per riaprire piano piano alla mobilità fra paesi e regioni del mondo. Qui la mappa

 

Ti terremo aggiornato non appena ci saranno delle aperture. Nel frattempo tutti i nostri corrispondenti locali sono già pronti ad accoglierti nel rispetto di tutte le misure di sicurezza nazionali e internazionali.

 

A presto, i nostri viaggi ci attendono